Banner
TORNEO DELLE REGIONI: AI MIGLIORI GIOCATORI I PREMI ERREA' REPUBLIC Stampa E-mail
Varie - Editoriali
Lunedì 18 Aprile 2011 13:22 Bookmark and Share
FIUGGI - La "Repubblica" di Erreà conquista anche Fiuggi. La linea casual dell'azienda parmense, legata da anni di solida partnership con la Lega Nazionale Dilettanti, è arrivata sui campi del Torneo delle Regioni per incoronare gli eroi e le eroine di ogni giornata della competizione.
I capi e gli accessori di Erreà Republic diventeranno quindi il riconoscimento ufficiale per il giocatore e la giocatrice che avranno colpito e convinto il pubblico e gli addetti ai lavori non soltanto con gol e giocate, ma anche con la propria personalità e le loro storie. Grazie ad un gesto di fair-play, per un'esperienza da raccontare o per la curiosità di un incrocio impossibile, ogni giorno i protagonisti riceveranno direttamente sul campo gli omaggi di Erreà Republic.
Le immagini delle premiazioni saranno disponibili ogni sera sul canale YouTube della LND (youtube.com/legadilettanti) all'interno della trasmissione TDR tv confezionata con i resoconti filmati della giornata di gare. Un'altra iniziativa di costume al confine del terreno di gioco. Una conferma ulteriore della LND di dare alla kermesse una nuova immagine ed una nuova veste, con al centro i giovani atleti ed il loro mondo. Roberta Majone, calcio a 5 femminile della Toscana e Luigi Canotto, rappresentativa Allievi della Calabria sono stati i primi giocatori a ricevere i premi Erreà Republic. Per la giovane, laterale classe '88 del Pelletterie, un riconoscimento ottenuto a suon di gol, con otto realizzazioni in solo due giornate di gara. "Ho giocato per undici anni a calcio a 11 ma adesso di diverto di più - ha ammesso senza mezze misure la giocatrice toscana - le mie qualità tecniche qui si adattano al meglio". Consistente anche il ruolino di Luigi Canotto, attaccante del 1994 della Rossanese, che ha messo a segno cinque reti nelle prime due sfide della sua Calabria. "Fare gol è un emozione per me e per tutta la squadra- è stato il commento di Canotto durante la premiazione - sin da piccolo ho sempre segnato con facilità. Il primo gol che ricordo l'ho segnato su punizione, sotto agli incroci".


FONTE: lnd.it/torneodelleregioni