• Banner
    LO STATTE DI GIANNI FIORE E' TROPPO FORTE Stampa E-mail
    Puglia - Under 15 Regionale
    Martedì 12 Febbraio 2019 07:32 Bookmark and Share

    STATTE (Taranto) - Troppo forte questo ASD Statte per la volenterosa squadra della città delle ceramiche.

    Mister Gianni Fiore schiera la squadra con il modulo 3-4-3 che aveva ben impressionato nella vittoriosa gara contro i Diavoli Rossi. Allo stesso tempo il mister stattese deve fare a meno di alcuni uomini importanti come il portiere Giuseppe Torcivia, Giuseppe Costantini, Gianni Felice e Mattia Casulli, di contro c'è il rientro del capitano Angelo La Gioia. Lo Statte già ai primi 20" ha l'occasione per andare in goal. La Gioia batte il calcio di inizio e lancia immediatamente Teo Basile che si presenta solo davanti al portiere, ma un rimpallo fortuito tradisce il forte esterno Giallo-verde. La pressione dello Statte è sempre più forte e al 15° minuto arriva il meritato vantaggio. Ciacciofera ( ottima la prestazione del pendolino stattese) lancia in profondità il bravo e dinamico Gabriele Tocci, che superato con un dribbling il difensore avversario ,mette il pallone al centro per gli accorrenti Lombardi e Monticelli, il difensore grottagliese nell' anticipare i 2 attaccanti mette alle spalle dell'incolpevole portiere bianco-azzurro, per il più classico degli autoreti. Il Grottaglie tenta una timida reazione, ma mai impensierisce il portierone Gugu Smaltini, che si fa sempre trovare pronto nelle uscite. Col passare dei minuti lo Statte controlla la partita a suo piacimento, con il trottolino Tocci che fa letteralmente impazzire il suo marcatore. Il primo tempo termina con lo Statte meritatamente in vantaggio che controlla la gara grazie ad un ottimo possesso palla. La seconda frazione, inizia con la stessa intensità da parte dello Statte che cerca sin dai primi minuti il goal del raddoppio. Goal che arriva al 10° minuto grazie al bomber Vito Lombardi ( 12° goal in campionato per lui). Da manuale del calcio l'azione del goal... Angelo La Gioia serve la "roccia" Amedeo Basile che verticalizza per Lombardi, il forte attaccante supera due difensori e defilato, solo davanti la porta, serve su di un piatto d'argento la palla del 2-0 a Monticelli che calcia a botta sicura, ma l'estremo difensore grottagliese compie due a utentici miracoli, non può far nulla sulla terza conclusione quando Vito Lombardi arriva come un falco e deposita in rete. La gara sembra ormai chiusa con il Grottaglie che non ha la forza per opporsi ai guerrieri stattesi che vanno in goal al 17° minuto per la terza volta. La Gioia verticalizza per Lorenzo Monticelli, che scattato sul filo del fuorigioco si presenta davanti al portiere e con un preciso diagonale mette alle spalle dell'estremo difensore. La gara continua con lo Statte che cambia alcuni uomini dando spazio a tutti i ragazzi della panchina che come al solito si fanno sempre trovare pronti. Entrano Gabriele Landriscina, Angelo Mattia, Emanuele Cellammare, Giosuè Andrisani e Samuele Pulpito. La squadra controlla senza affanno la partita, che termina tra gli applausi dei numeri tifosi, con i giocatori stattesi che vanno giustamente a festeggiare sotto la tribuna.
    A fine gara Daniele Andrisani, addetto stampa dello Statte, ci ha dichiarato: "La squadra ha dimostrato ancora una volta grande personalità e spirito di sacrificio. Una squadra che migliora di partita in partita con una crescita esponenziale di tutti gli effettivi. Domenica a Mesagne ci sarà una gara importantissima e difficilissima, dove ci vorrà il miglior Statte per uscire con un risultato positivo".
    Da segnalare l'ottima prestazione dei difensori stattesi, Francesco Buonsanto, Marco Carella e Antonio Prester.


    ASD Statte - Ars et Labor Grottaglie 3- 0

































    fonte: Daniele Andrisani - addetto stampa ASD Statte.