• Banner
    IL SIRACUSA RIMONTA DUE GOL A RAGUSA E SFIORA LA CLAMOROSA VITTORIA Stampa E-mail
    Sicilia - Allievi
    Lunedì 10 Dicembre 2012 11:05 Bookmark and Share

    RAGUSA - Sfiora l'impresa la formazione allievi regionali del Siracusa sul campo della Me.Ta.Sport Ragusa.
    Dopo una disastrosa partenza (subiti 2 gol nei primi 4' di gioco) la compagine azzurra ha preso gradualmente il sopravvento, raggiungendo il pari nella ripresa e realizzando a pochi minuti dalla fine pure il terzo gol, incredibilmente annullato dall'arbitro locale La Magra per un inesistente fuorigioco.La gara, malgrado il vento gelido, è stata godibile sin dalle battute iniziali. Il Siracusa dopo nemmeno 60 secondi ha costruito una ghiottissima palla-gol: su assist di Basso, Gemma si è presentato a tu per tu col portiere locale ma ha clamorosamente svirgolato la sfera e l'opportunità è sfumata. Poco dopo la Me.Ta.Sport è passata in vantaggio: su retropassaggio di Di Dio  il portiere Cavarra si è fatto anticipare dall'attaccante ibleo Tigano che comodamente ha poi insaccato.  Trascorrevano solo 2'  e altro patatrac azzurro: incertezza di Torre a metà campo e rapido contropiede dei locali, con Migliorisi che metteva alle spalle del portiere aretuseo Cavarra. Nulla di eccezionale, invero, la Me.Ta.Sport: palla avanti e pedalare e questo in qualche modo ha un pò disorientato il Siracusa che però gradualmente ha preso possesso del centrocampo, costruendo le prime occasioni. Al 17', difatti, gran conclusione di Arena e splendida deviazione in angolo del portiere Zago, piccoletto di statura ma molto attivo. 3' dopo l'estremo difensore ragusano si ripeteva deviando in corner una conclusione al volo di Iraci.
    In avvio di ripresa mister Giacalone estrometteva proprio Iraci in luogo di Accolla, che, come vedremo, sarà uno dei protagonisti della riscossa azzurra. Gli aretusei iniziavano il loro pressing e al 16' accorciavano le distanze grazie a Basso, che con un missile terra-aria su punizione indovinava l'incrocio dei pali. Il Siracusa, ormai padrone del campo, 3' dopo giungeva meritatamente al pareggio grazie ad una bella azione di rimessa che Accolla tramutava in gol. La partita è stata avvincente sino al termine e proprio ad un minuto dal termine succede l'incredibile: punizione dalla tre-quarti battuta da Torre, e Accolla, partito palesemente da dietro, entrava in area mettendo imparabilmente a rete. Esplodevano gli azzurri ma l'arbitro fra lo stupore generale annullava la marcatura degli aretusei rilevando, a suo dire, la posizione di fuorigioco di Accolla. A nulla valevano le proteste del clan aretuseo e la gara dopo 4' abbondanti di recupero finiva sul 2 a 2. Peccato davvero, malgrado il pessimo avvio, la squadra azzurra avrebbe ampiamente meritato il successo per la voglia e la qualità del gioco espresso; ora l'appuntamento coi...3 punti pieni è rimandato a sabato prossimo 15 dicembre, quando allo stadio De Simone, nell'ultimo turno del girone di andata sarà di scena il Ragusa.


    ME.TA.SPORT RG - SIRACUSA         2 - 2
    MARCATORI: 2' pt Tigano (MET), 4' Migliorisi (MET), 16' st Basso (SR), 19' Accolla (SR).
    ME.TA.SPORT RAGUSA: Zago; Distefano, Spata; Cabibbo (12' st Trovato), Occhipinti, Iacono; Curatolo, De Luca, Tigano, Denina, Migliorisi (31' st Buffolino). A disposizione: Raniolo, Licitra, Di Grandi e Corallo. Allenatore: Carmelo Messina.
    SIRACUSA: Cavarra: Marco Gozzo (31' st Aglianò), Di Luciano; Torre (k), Spada, Basso; Gemma, Di Dio, Arena, Iraci (1' st Accolla), Gianluca Gozzo. A disposizione: Mincella, Romano e Scalia. Allenatore: Fabio Giacalone; dirigente accompagnatore: Sebastiano Galizia; assistente arbitrale: Francesco Branciamore.
    ARBITRO: Roberto  La Magra  della sezione di Ragusa.
    NOTE: pomeriggio freddo, con vento favorevole alla Me.Ta.Sport RG nel primo tempo. Ammoniti: Cabibbo, Occhipinti, Trovato e De Luca fra i ragusani, Di Dio e Arena nel Siracusa. Recupero: 0' pt;  4' st.














    FONTE: Siracusa Calcio