Banner
ANCORA UN SUCCESSO PER LA JUNIORES DEL SANT'AGNELLO Stampa E-mail
Campania - Juniores Regionali
Venerdì 09 Marzo 2018 06:30 Bookmark and Share

SANT'AGNELLO (Napoli) - Non perde colpi la capolista Sant’Agnello,

che sul prestigioso “Giraud” di Torre Annunziata conquista la 10° vittoria di fila superando il Savoia con una doppietta da urlo firmata Ciro Vacca ed una zampata di Mariano Zarrella che mette definitivamente fine ad ogni velleità biancoscudata di rientrare in partita. Dopo lo stretto pari a reti bianche nella gara di andata, il derby di martedì pomeriggio contro il Sorrento a Viale dei Pini emetterà il verdetto finale stabilendo la squadra che conquisterà lo scettro di campione del Girone G.

Passano 8 minuti e Vacca sale immediatamente in cattedra: azione personale, due avversari saltati come birilli e battuta violenta di un soffio sul fondo. Poco dopo Aiello si incarica della battuta di un calcio piazzato all’altezza del vertice destro dell’area di rigore, irrompe Vacca nell’area piccola e sfera sul fondo. Al 16’ Vacca ruba palla in pressione sulla trequarti, dialogo con Lauro che si stacca tra le linee, e tocco dolce sull’uscita del portiere fuori misura. I padroni di casa si fanno pericolosi con un taglio di De Rogatis per Langella, ma Zurino legge perfettamente la traiettoria e ferma tutto uscendo in anticipo. Al 22’ Vacca con un controllo orientato manda a vuoto il diretto marcatore, gran tiro dalla lunga distanza che non impensierisce il portiere. Zurino scalda i guantoni su un tiro piuttosto centrale di Varriale, quindi Perna lancia lungolinea Ferro alle spalle di Di Pietro, ma Sepe legge le intenzioni costiere ed in uscita bada al sodo spazzando via il pallone in tribuna. Al 29’ Vacca va via con un doppio passo a Tarallo e calcia con potenza trovando soltanto il palo a portiere battuto. È soltanto l’antipasto del gol, che giunge inesorabile appena 60 secondi più tardi: Perna allarga a sinistra per l’incontenibile Vacca, stop di petto a seguire e missile terra-aria che termina la propria corsa all’incrocio dei pali. Al 36’ veronica di Nocerino, e tocco di esterno per il taglio di Lauro, gran botta respinta dall’estremo difensore biancoscudato, lesto nel recuperare la posizione non facendosi sorprendere dal tentativo di tap-in dello stesso attaccante che tenta un delizioso pallonetto. Santoro colpisce il secondo legno di giornata, Vacca manca il bis con un bolide dai 35 metri, mentre Ferro macina kilometri lungo l’out destro per poi servire l’ubiquo Vacca che danza tra le linee e calcia di prima intenzione sfiorando l’incrocio.

In avvio di ripresa è ancora il legno a dire di no prima a Nocerino sugli sviluppi di un angolo, poi a Lauro che scocca un destro a giro di eccezionale potenza meritevole di miglior sorte. Tanta produzione offensiva porta inevitabilmente ad aumentare il vantaggio: Vacca chiede e riceve l’uno-due da Zarrella, dribbling elegante sul portiere in uscita e gran botta a incrociare da posizione defilata. Per il bomber santanellese sono già 13 reti in campionato, ben 4 nelle ultime 2 gare a dimostrazione di un momento di forma eccezionale. Un giro di lancette più tardi il Sant’Agnello cala il tris con una splendida azione personale di Zarrella, che punta la difesa biancoscudata e fredda il portiere con un siluro sul primo palo. Per l’attaccante classe ’99 si tratta della rete stagionale n°15, con un invidiabile bottino di ben 6 centri nelle ultime 5 gare. I padroni di casa accorciano le distanze con Soreca, Ferrara da buona posizione centra l’esterno della rete, mentre Merolla a tempo scaduto incrocia troppo la traiettoria con la sfera che esce di un nulla alla destra dell’estremo difensore biancoscudato.









































fonte: Area Comunicazione Fc Sant'Agnello