Banner
IL GIFFONI SEI CASALI BEFFA LA POL. SANTA MARIA Stampa E-mail
Campania - Juniores Regionali
Mercoledì 20 Novembre 2019 09:03 Bookmark and Share

SALERNO - Serata sfortunata per la Juniores della Polisportiva Santa Maria in vantaggio per gran parte della gara, ma nel finale prima raggiunta e poi superata da un buon Giffoni Sei Casali.

LA CRONACA - Partono subito forte i giallorossi che al 10′ passano in vantaggio con una splendida punizione di Magno da 30 metri che si infila sotto l’incrocio dei pali. Al 23′ il Sei Casali ha l’opportunità di pareggiare con un calcio di rigore ma Kamga tira alto. Al 26′ tiro al volo di Altieri A. di poco alto. Al 28′ grande parata di Merola su colpo di testa ravvicinato di Gubitosi. Il primo tempo termina sul punteggio di 1 a 0 in favore dei giallorossi. La seconda frazione inizia un pó a rilento per entrambe le squadre. Al 58’ tiro di Desiderio parato in due tempi da Merola. Al 63′ arriva il pareggio sei Casali, Kamga batte un calcio d’angolo ed in area Squillaro svirgola beffando Merola nella propria porta. La Polisportiva non demorde ed al 67′ apertura di Salurso sulla sinistra per Silo che entra in area e tira sfiorando l’incrocio. Al 71′ arriva il gol beffa per gli uomini di Solimeno: Caserta supera un paio di avversari e trafigge Merola in diagonale e porta in vantaggio il Sei Casali. La Polisportiva prova a riuacciuffare il pareggio, ma i cambi effettuati da Mister Solimeno non sortiscono gli effetti sperati.


IL TABELLINO
Pol. Santa Maria - Giffoni Sei Casali 1-2
Pol. S.Maria: Merola, Pecora, Carinci, Squillaro, Nicoletti, Verdoliva, Salurso, Funicello, Silo, Magno, Altieri A. A disp.: Giletta, Guariglia, Criscuolo, Okojew, Di Caterina, Di Martino, Altieri M., Di Mauro. All. Solimeno
Giffoni Sei Casali: Alberti, Bianco, Caserta, Casola, Cavaliero, Celenta A., Celenta F., Desiderio, Fortunato, Giordano, Gubitosi. A disp.: Tancredi, Munno, Saponara, Sorvillo, Kamga, Malandrino, Marena. All. Ronga

































fonte: https://www.tuttocalciocampano.it
fonte: UFFICIO STAMPA POL. S. MARIA